lunedì 17 giugno 2013

TRAMONTO










Arriverà il tramonto
e il sole dipingerà
 il cielo e le nuvole
di luminosi colori.

Allora il canto delle cicale
si farà intenso
per dare l’accordo
ai grilli canterini
e al gracidare delle rane
sugli argini del canale.

E sul far della sera
l’onda del mare
si farà lieve e silenziosa
in attesa della pallida luna
e dei sospiri degli amanti.


maria luisa

1 commento:

fata confetto ha detto...

Ciao Maria Luisa,
con molto piacere ho trovato il tuo commento al "mio" inverno, per il quale ti ringrazio molto. Ho girovagato un po' per i tuoi molti blog ( anch'io per non saper creare un menu a discesa ne ho aperti quattro). Devo dire che il tuo modo di creare versi lo sento molto vicino al mio. Un altro aspetto in comune è Lisbona.
Io ti scrivo da Vecchiano, il paese natale di Antonio Tabucchi, che qui in particolare ha lasciato un grande vuoto e che a Lisbona, sua città di adozione, riposa nel Cemetero dod Plazires.
Mi complimento con te per i tuoi molti interessi che riesci a condividere con linguaggi diversi e originali.Un caro saluto:-)
Marilena